buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale buy office 2016 key office 2016 key store windows 10 key cheap buy windows 7 key

Barletta Jazz Festival

15/7/2015
Dal 30 luglio il jazz torna a Barletta
Aspettando il Barletta Jazz Festival con tre appuntamenti da non perdere

Per gli affezionati delle calde serate barlettane al suono della migliore musica di qualità, torna il Barletta Jazz Festival, preziosa rassegna che nei suoi tredici anni di attività ha ospitato il meglio delle proposte musicali nazionali e internazionali, con nomi dal calibro di Eddie Palmieri, Michel Camilo, David Binney, Kurt Rosenwinkel, John Scofield, Chris Potter, Joe Zawinul, Brad Mehldau, Wayne Krantz, Robert Glasper, Lee Konitz, Danilo Rea, Toninho Horta, Richard Galliano, Roberta Gambarini, Peter Bernstein, Dave Holland, Lonnie Smith e tanti altri. Giovedì 30 luglio si apre la prima di tre serate che anticipano il festival vero e proprio, previsto nel prossimo autunno. Si parte alle ore 21.00 presso il Palazzo della Marra, splendida cornice che vedrà esibirsi il duo, pianoforte e contrabbasso, di Giuseppe Bassi e Domenico Sanna, a presentare il disco dal titolo “Just you Just me” appena lanciato dalla prestigiosa etichetta Giapponese “Albore Jazz”. Attenti cultori ed esecutori impegnati in progetti e progettualità a proprio nome o come sideman in Italia e nel mondo, entrambi gli artisti che compongono questo interessante progetto, contano ormai una cospicua produzione discografica che attesta la loro valenza nel mondo del jazz internazionale. Il loro repertorio, costituito da musiche originali e standards riletti con sapiente destrezza alterna momenti di estremo interplay a una delicata ricerca melodica, esplosioni di gioia a momenti di intenso romanticismo. L'assenza della batteria impone un’attenzione maggiore sulle possibilità dinamiche e limpidezza nell’esecuzione. La fortissima impronta di swing, cui indistintamente partecipano Bassi e Sanna, sicuramente non potrà che entusiasmare un pubblico partecipe.

Domenica 1 agosto il jazz torna in piazza con il Francesco Bearzatti Tinissima Quartet. Alle ore 21.30 presso Piazza Pescheria la band presenta l’ultimo progetto discografico dal titolo Monk’n’roll. Con progetti sempre più creativi e abbondanti, Francesco Bearzatti è, senza dubbio, uno dei migliori musicisti del jazz italiano. Dopo l’omaggio a Tina Modotti e Malcolm X, ampiamente acclamati da critica e pubblico, in Italia e all'estero, ora celebra il genio musicale di Thelonious Monk con un progetto di adrenalina pura, in cui tutta l'energia e la potenza di famosi pezzi rock (da Led Zeppelin, Pink Floyd, Lou Reed, Michael Jackson, Police, Aerosmith) si intersecano con i famosi temi del compositore scomparso 30 anni fa, uno dei personaggi più straordinari che il jazz abbia mai conosciuto. Negli ultimi anni, Monk è stato oggetto di un'attenta rivalutazione da parte della critica, mentre la "new wave" del jazz, basata principalmente sull'improvvisazione, lo colloca in posizione ideale come punto di riferimento. Accanto a Francesco Bearzatti, che in questo disco insieme ai sassofoni, suona il clarinetto e i live electronics, si esibiranno tutti i menbri di questo ormai affiatatissimo quartetto: Giovanni Falzone alla tromba, Danilo Gallo al contrabbasso e al basso elettrico e Zeno De Rossi alla batteria e alle percussioni.

Martedì 4 agosto alle ore 21.30 presso Piazza Pescheria, a chiudere la rassegna, torna, dopo le importanti esperienze delle passate edizioni, il BJF Collective, collettivo di giovani talenti barlettani, riunitosi in occasione di interessanti workshop voluti ogni anno dall’organizzazione del festival allo scopo di offrire ai musicisti barlettani l’opportunità di confrontarsi con la realtà jazzistica nazionale ed internazionale e di crescere artisticamente, dando vita a produzioni sempre nuove e stimolanti. Il BJF Collettive ha partecipato al suo primo workshop nel 2013 con due importanti ospiti olandesi, Joris Teepe e Kurt Weiss, mentre lo scorso anno è stata la volta di Achille Succi. Quest'anno BJF Collective ripete l'esperienza incontrando un grande sassofonista nostrano, Roberto Ottaviano.
Attivo sulla scena jazzistica internazionale da circa trent’anni, Ottaviano ha suonato ed inciso con alcuni tra i più importanti musicisti americani ed europei a cavallo tra diverse generazioni, tra i quali, per citarne alcuni, Dizzie Gillespie, Chet Baker, Mal Waldron, Giorgio Gaslini, Enrico Rava, Steve Swallow, Pierre Favre, Kenny Wheeler, Kate Tippett e tantissimi altri.
Oltre che dirigere proprie formazioni, tra le quali il quartetto Pinturas, il QuarkTet con Alexander Hawkins ed il gruppo modulare OttoVolante, fa parte della Italian Instabile Orchestra e della Orchestra Minafric di Pino Minafra. Ha inciso per Red, Splasc(h), Soul Note, Dodicilune, Hat Art, Intakt, ECM, DIW ed Ogun. Come didatta ha fondato il Corso Musica Jazz nel Conservatorio della sua città, Bari, di cui è coordinatore da 26 anni.

Giovedì 30 luglio h. 21.00 Palazzo della Marra - Giuseppe Bassi & Domenico Sanna

Sabato 1° agosto h. 21.30 Piazza Pescheria - Francesco Bearzatti Tinissima Quartet

Martedì 4 agosto h. 21.30 Piazza Pescheria - BJF Collective incontra Roberto Ottaviano

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito

Informazioni:
Tel. 347.1818890
email: info@barlettajazzfestival.it
web:www.barlettajazzfestival.it; www.facebook.com/barlettajazzfestival


 
CREDITS